Incidente in provincia di Parma, addio a Giovanni Mandica

Giovanni Mandica
Giovanni Mandica

Scontro frontale tra auto e camion: nell’impatto, ha perso la vita il giovane calciatore Giovanni Mandica. Avrebbe compiuto 30 anni il prossimo 20 ottobre.

Scontro frontale tra auto e camion, morto il giovane calciatore Giovanni Mandica

Nella tarda mattinata di martedì 12 luglio, un drammatico incidente stradale si è consumato lungo la strada statale 343 Asolana che attraversa il territorio di San Polo di Torrile, in provincia di Parma. Lo schianto ha coinvolto un’auto e un camion e ha causato la morte di Giovanni Mandica, giovane promessa del calcio che giocava nel Mezzani calcio e che avrebbe compiuto 30 anni il prossimo 20 ottobre.

L’incidente è al momento oggetto di indagine da parte delle forze dell’ordine che stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. In considerazione delle informazioni sinora diffuse, pare che la vettura a bordo della quale stava viaggiando Mandica abbia impattato frontalmente contro un camion che stava sopraggiungendo dal senso di marcia opposto.

Lo scontro è stato estremamente violento e ha portato entrambi i mezzi a uscire fuori dalla carreggiata. L’auto del calciatore è risultata totalmente distrutta nella parte anteriore.

Il sinistro è stato prontamente segnalato alle autorità competenti: sul posto, si sono recati i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e i carabinieri. I paramedici hanno tentato di soccorrere il giovane che, tuttavia, è stato rinvenuto già privo di vita.

Messaggi di cordoglio

La notizia della prematura scomparsa di Giovanni Mandica, di origini emiliane, ha sconvolto la comunità locale e il mondo del calcio dilettantistico.

In seguito alla morte del calciatore, sono stati condivisi numerosi messaggi di cordoglio. Alcuni amici della vittima, ad esempio, hanno scritto “Il mio cuore sanguina dal dolore, ciao Bomber. Ti porterò sempre con me”, “Grande ragazzo! Super compagno! Ti ricorderà così Gio! RIP ci mancherai” o, ancora, “Questa notizia mi ha fatto esplodere il cuore dal dolore”.

Il sindaco di Colorno, invece, ha dichiarato: “Ogni lutto è una dolorosa ferita per una Comunità. Quando a perdere la vita è un giovane, non si può restare che smarriti e sconvolti. Le più sentite condoglianze per la scomparsa di Giovanni, alla famiglia Mandica, cui esprimiamo tutta la nostra vicinanza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli