Incidente in provincia di Udine: cade lungo un pendio di neve gelata

·1 minuto per la lettura
In provincia di Udine, incidente sulla neve
In provincia di Udine, incidente sulla neve

Questa mattina, 3 aprile 2021, si è verificato un incidente verso le 11 a Stolvizza di Resia, in provincia di Udine: uno scialpinista di 43 anni è rimasto ferito cadendo bruscamente lungo un pendio di neve ghiacciata. L’uomo sembra stesse salendo con ai piedi dei ramponi e degli sci in spalla; era in compagnia di alcuni amici di escursione, quando purtroppo ha perso un bastoncino. In quel momento si è verificato l’incidente, poichè per recuperare il bastoncino stesso è scivolato per 50 mentri sulla neve gelata. Il 43enne è sbattuto anche contro una fascia rocciosa, la quale gli ha procurato dei traumi alle braccia e pure al costato.

Incidente sulla neve ghiacciata: scivola per 50 metri

La buona notizia è che l’uomo indossava il casco protettivo.

La faccenda è avvenuta a quota 1700 metri, salendo lungo la dorsale sud occidentale del Lasca Plagna.

Il soccorso alpino di Moggio Udinese si è subito attivato assieme ai soccorritori della Guardia di Finanza a Stolvizza per intervire sul posto dell’incidente. L’elisoccorso regionale, ha, infatti, individuato facilmente la posizione del gruppo di sciatori, aiutato pure dalla geolocalizzazione fornita dalla Sores.

Il tecnico di elisoccorso è stato calato con il medico sul ferito. Così facendo l’uomo è stato stabilizzato, riuscendo addirittura a rialzarsi in piedi. Nonostante ciò, è stato comunque sistemato all’interno del sacco a depressione, con il quale è stato poi verricellato a bordo e condotto all’ospedale di Tolmezzo.