Incidente a Roma, padre Gaia: lei era la mia forza

Nav

Roma, 23 dic. (askanews) - "Adesso non ho ragioni per andare avanti, Gaia era la mia forza dopo l'incidente che ho subito". Così ha detto il padre di Gaia parlando con il suo legale, l'avvocato Giovanni Maria Giaquinto. La ragazza aveva 16 anni ed è stata investite ed uccisa la notte tra sabato e domenica in Corso Francia, a Roma. "Lui è molto provato - ha detto ancora il penalista - Nel 2011 ha subito un grave incidente in moto, all'Eur, che lo ha costretto sulla sedia a rotelle. Questa tragedia ha un risvolto ancora più drammatico perché colpisce un uomo già provato duramente. Questa mattina l'ho sentito. Questa notte non ha chiuso occhio, è distrutto per quanto accaduto".