Incidente Saras, Costa invia Guardia Coste per verifica ispettiva

Red/Cro/Bla

Roma, 30 dic. (askanews) - A seguito dell'incidente che si è verificato due giorni fa a Sarroch, in provincia di Cagliari, davanti agli impianti della Saras, dove durante le operazioni di carico di una nave è scivolata in mare della paraffina, il ministro dell'Ambiente Sergio Costa ha disposto un'immediata verifica ispettiva, che si è svolta oggi.

Erano presenti l'ammiraglio Aurelio Caligiore, capo del Reparto ambientale marino, il comandante Emiliano Santocchini, il comandante Pietro Carosia della Capitaneria di Cagliari, il responsabile sicurezza della Saras, l'ingegnere Giuseppe Valentino, e il deputato M5S Alberto Manca.

Dalla verifica ispettiva è emerso che si è trattato di un inquinamento definito "di modesta entità" e la Saras si è attivata subito per rimuovere la paraffina dalla spiaggia e dal mare per ripristinare lo status quo. Le verifiche proseguiranno anche nei prossimi giorni.

"Stiamo seguendo con attenzione l'evolversi dell'accaduto - afferma il ministro dell'Ambiente Sergio Costa. Come è avvenuto con le operazioni di messa in sicurezza del cargo italiano Cdry Blue, incagliatosi alcuni giorni fa a sud dell'isola, stiamo monitorando anche questo incidente per consentire un rapido ripristino ambientale dell'area. La Sardegna non è lasciata sola".