Incidente stradale sulla Pisticci-San Basilio, auto finisce nella scarpata: morti tre giovani

·1 minuto per la lettura
incidente stradale pisticci
incidente stradale pisticci

Tragedia sulla provinciale Pisticci-San Basilio, in provincia di Matera, dove nella tarda serata di venerdì 21 gennaio 2022 ha avuto luogo un incidente stradale costato la vita a tre ragazzi di vent’anni. L’auto su cui viaggiavano è finita in una scarpata e per loro non c’è stato nulla da fare.

Incidente stradale sulla Pisticci-San Basilio

Secondo quanto ricostruito, Lucio Lopatriello (21), Simone Andriulli (21) e Luciano Carone (20), tutti studenti di Pisticci, stavano viaggiando a bordo di una Mini Cooper. Il giovane alla guida avrebbe perso il controllo della vettura in prossimità di una curva invadendo l’altra corsia e scontrandosi con un’altra auto.

Il veicolo è poi finito in una scarpata per una decina di metri e si è ribaltao. Immediata la chiamata ai sanitari del 118 che, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso sul colpo di due degli occupanti. Il terzo, trasportato d’urgenza nell’ospedale più vicino, sarebbe morto poco dopo l’arrivo. Feriti, ma non in modo grave, anche i passeggeri dell’altra auto che hanno tra 20 e 30 anni.

Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i Carabinieri per effettuare le analisi di rito che permetteranno di ricostruire i contorni dell’accaduto e accertare responsabilità.

Incidente stradale sulla Pisticci-San Basilio, 3 morti: lutto cittadino

Il sindaco di Pisticci Domenico Albano ha così commentato il drammatico avvenimento: “Non ci sono parole per descrivere il dolore causato da questa immane tragedia che la scorsa notte ha colpito la nostra comunità“. Nello stringersi insiemealle famiglie colpite, ha proclamato il lutto cittadino per il giorno in cui saranno celebrati i funerali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli