Incidente sul lavoro a Napoli: gravi due operai schiacciati dalla gru

incidente sul lavoro napoli

Nuovo incidente sul lavoro a Napoli, dove due operai sono rimasti schiacciati da una gru che si è ribaltata improvvisamente, crollando su alcuni box auto. I due lavoratori, che si trovavano sul cestello, sarebbero in gravi condizioni. È accaduto nella mattinata di giovedì 2 gennaio, tra Miano e Secondigliano, in via del Sabotino.

Grave incidente sul lavoro a Napoli

I due operai sono stati soccorsi e trasferiti d’urgenza in ospedale. Uno di loro sarebbe stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, in gravissime condizioni. Grande preoccupazione anche per il collega, grave ma – secondo quanto si apprende da fonti locali – cosciente. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i Carabinieri della compagnia Vomero, incaricati di ricostruire la dinamica dell’accaduto. Si indaga anche per accertare eventuali responsabilità.

Il precedente a Treviso

Meno di una settimana separa quanto accaduto a Napoli dall’incidente sul lavoro ad Altivole, in provincia di Treviso. A perdere la vita la vigilia di Natale è stato un ragazzo di soli 25 anni, morto annegato dopo essere caduto nella vasca di liquami per cause ancora poco chiare, forse nel tentativo di mettere in salvo due anatre allevate in azienda che erano finite nella vasca. Quando i colleghi si sono resi conto dell’accaduto e hanno dato inizio alle operazioni di soccorso era ormai troppo tardi: per il giovane (di origine indiana ma residente a Vedelago) non c’è stato niente da fare. Sul caso indagano i Carabinieri e le squadre dello Spisal (il Servizio per la prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro).