Incidente sulla Noha-Aradeo: gravi madre e figlia

incidente noha aradeo

Tragico incidente in provincia di Lecce, sulla strada provinciale che collega Noha (frazione di Galatina) con Aradeo. Un’auto si è scontrata con una cancellata di ferro, con una violenza tale da provocare il cedimento di una sua parte. A bordo della vettura si trovavano madre e figlia, rispettivamente di 83 e 58 anni, entrambe in gravi condizioni. I soccorritori hanno trasferito d’urgenza le due donne al pronto soccorso del Vito Fazzi di Lecce, dove sono state ricoverate.

Incidente sulla Noha-Aradeo

Il sinistro è avvenuto nella mattinata di giovedì 24 ottobre. Ancora incerta l’esatta dinamica dell’incidente, ma secondo i primi accertamenti un ruolo importante potrebbe averlo giocato la scarsa visibilità, a causa della nebbia scesa sulla Noha-Aradeo e sulle altre strade del Salento. L’umidità avrebbe inoltre reso l’asfalto particolarmente scivoloso, facilitando l’uscita di strada delle auto.

La vettura su cui si trovavano le due donne viaggiava in direzione Aradeo quando la 58enne alla guida ha perso il controllo. A causa dell’impatto, il cofano della Fiat Grande Punto bianca si è sfondato e il paraurti si è staccato dal veicolo, cadendo sull’asfalto. Parte della cancellata è stata divelta e un angolo del muretto in cemento su cui quest’ultima poggia è crollato.

L’allarme è stato lanciato da alcuni automobilisti di passaggio. Due di loro, con esperienza in ambito sanitario, hanno soccorso le due donne e le hanno estratte dall’abitacolo: si tratta di un infermiere e un soccorritore, rispettivamente in viaggio verso Galatina e verso Aradeo. L’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro della Fiat per ulteriori accertamenti.