Incidente sulla statale 16, auto scavalca il guard rail e si rovescia

incidente statale 16

Il tragico incidente è avvenuto nella mattinata di oggi, lunedì 26 agosto, sulla statale 16 in direzione di Brindisi. Un’auto avrebbe scavalcato il guard rail e dopo essersi rovesciata avrebbe terminato la sua corsa nella stazione di servizio di Mola, a Bari. La Fiat 500 stava procedendo forse a grande velocità, ma la dinamica del caso è ancora in fase di accertamento. Per il momento i carabinieri stanno effettuando i rilievi e nelle prossime ore si conosceranno dettagli importanti.

Incidente statale 16, la ricostruzione

La mattinata di lunedì 26 agosto è stata movimentata sulla strada statale 16, dove si è verificato un brutto incidente. L’autista di un’auto, da quanto si apprende sarebbe una Fiat 500, procedeva in direzione di Brindisi quando, per motivi ancora ignoti, avrebbe perso il contro del mezzo. La vettura è andata contro il guard rail, ma la velocità dell’impatto le ha permesso di scavalcare la barriera e di finire la sua corsa nella stazione di servizio Eni di Mola, a Bari. Inoltre, prima di raggiungere la stazione di servizio, la Fiat 500 si sarebbe rovesciata su se stessa. Secondo quanto riferiscono i quotidiani locali, infine, l’auto avrebbe distrutto una parte del muretto antistante in guard rail e si sarebbe fermata a pochi metri dall’insegna che mostra i prezzi del distributore di carburante.

I soccorsi e le indagini

Queste sarebbero le primissime ricostruzioni effettuate dai carabinieri di Bari giunti sul posto in mattinata, ma la dinamica è ancora da chiarire. Sul luogo dello schianto sono arrivati anche i Vigili del Fuoco e alcune ambulanze. Non sono ancora chiare le condizioni dell’automobilista alla guida della Fiat 500.