Incidente sulla statale di Agropoli, 3 auto coinvolte e 4 feriti

·2 minuto per la lettura
Incidente Agropoli
Incidente Agropoli

Un incidente che ha coinvolto tre auto quello accaduto ad Agropoli. Quattro i feriti trasportati in ospedale, un intero nucleo familiare.

Incidente Agropoli, tre auto coinvolte

Un incidente stradale avvenuto ad Agropoli che ha coinvolto tre automobili. Ferita un’intera famiglia residente del luogo. I feriti sono stati portati presso gli ospedali di Roccadaspide e di San Luca di Vallo della Lucania. Pare che nessuno si trovi in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Agropoli al fine di procedere con gli accertamenti e comprendere la dinamica dell’incidente.

L’incidente è avvenuto in serata, all’incirca verso le 23, ad Agropoli, esattamente lungo la strada statale 18 Cerro del comune di Capaccio Scalo, dove la strada attraversa la località Mattine. Lo scontro ha coinvolto tre auto: una Mercedes Gla, una Citroen Picasso e un Range Rover. Ancora ignota la causa dello scontro avvenuto nelle vicinanze di un distributore di benzina. Pare che il conducente di una delle tre vetture abbia perso il controllo del veicolo improvvisamente e sbandato sulla carreggiata causando un violento impatto frontale tra la Mercedes e la Citroen, incidente che ha coinvolto anche il suv che nello scontro con il guardrail, ha perduto una ruota.

Quattro i feriti, un’intera famiglia a bordo della Citroen: un uomo di 47 anni F.C., la moglie di 53 anni A.C. e i figli minori di 17 e 14 anni. La famiglia non risulta essere in pericolo di vita ed è stata affidata alle cure di due ospedali dove è stata portata dai mezzi di soccorso del 118: il Presidio Ospedaliero di Roccadaspide e l’Ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Sul posto infatti era arrivata tempestivamente l’unità di rianimazione della Croce Rossa di Licinella e le ambulanze dell’Asi di Piazza Santini. Sono intervenuti sul posto i carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti da Serafino Palumbo e da una squadra dell’Aliquota Radiomobile mandata dal maresciallo Luca Fortunato, tutti coordinati dalla Compagnia di Agropoli, al comando di Francesco Manna.