Incidente in tangenziale Est di Milano: donna infilzata dal guard-rail

incidente in tangenziale Est di Milano

Incidente in tangenziale Est di Milano, dove una donna è rimasta coinvolta in uno scontro gravissimo. Ora versa in condizioni critiche.

Incidente in tangenziale Est di Milano

La donna alla guida di un Doblò ha 32 anni ed è di Biassono, in provincia di Monza. Sarebbero queste le informazioni rese note finora in merito alla donna rimasta coinvolta nel gravissimo incidente avvenuto in tangenziale Est, nel tratto tra Carugate e Brugherio in direzione Milano. È successo nella mattinata di domenica 25 agosto 2019, informa MilanoToday.it.

LEGGI ANCHE: Germania, bambino di 8 anni torna alla guida dell’auto: tampona un tir

La 32enne pare abbia perso il controllo della sua auto, urtando il guard rail a bordo strada. La donna è così rimasta infilzata dal guard rail, che ha penetrato il veicolo con oltre quattro metri di lamiera. Le indagini sono tuttora in corso. Solo così sarà possibile far luce sull’esatta dinamica dell’incidente e sulle cause che l’hanno provocato. Potrebbe trattarsi, riporta ancora MilanoToday.it, di un malore o di un colpo di sonno.

LEGGI ANCHE: Palermo, due giovani cugini muoiono a poche ore di distanza

Dopo il violentissimo impatto, sono intervenuti i soccorsi del 118. A loro il difficile compito di estrarre la donna dal Doblò, andato distrutto in un cumulo di lamiere. I medici dell’ambulanza hanno prestato le prime cure sul posto, ma la donna non ha mai ripreso conoscenza. Immediato il ricovero al Niguarda di Milano. Le sue condizioni appaiono disperate. Sul posto anche i Vigili del fuoco e diverse pattuglie della Polizia stradale.

Il drammatico episodio avvenuto lungo la tangenziale Est di Milano aggrava i dati Istat resi noti nel 2018, che delineano lo spaventoso scenario che caratterizza le strade italiane. Meno incidenti stradali ma più vittime nel 2017 rispetto al 2016. Il numero dei morti, infatti, è aumentato del 2,9% rispetto all’anno precedente. Nel 2017 le vittime sono state 3.378 e i feriti 246.750. Rispettivamente 3.283 e 249.175 solo un anno prima. Si conta un incremento pari quasi al 3% per quanto riguarda le vittime della strada. L’aumento segue il periodo di flessione registrato nel 2016. In lieve diminuzione, invece, incidenti e feriti (rispettivamente -0,5% e -1,0%).