Incidente Terrasini: lei si sveglia ma non sa che il marito è morto

Valentina Michelli e Francesco Capodilupo, coinvolti in un incidente a Terrasini

Un grave incidente ha coinvolto nei giorni scorsi Valentina Michelli e Francesco Capodilupo a Terrasini (Palermo). Lui è morto poco dopo essere stato portato in ospedale. Lei si è risvegliata dopo otto giorni di coma, ma ancora non sa nulla della tragica fine del compagno.

Incidente Terrasini: Valentina si sveglia dal coma

Una vacanza che si è trasformata in tragedia quella di Valentina e Francesco. 33enne lei e 38enne lui, si erano recati in Sicilia per trascorrere il Ferragosto nei luoghi di origine della ragazza. Mentre stavano viaggiando a bordo della propria moto, un’auto li ha travolti nei pressi di Terrasini. L’uomo è stato subito portato all’ospedale Civico di Palermo con un elisoccorso, ma non c’è stato nulla da fare. Nonostante i tentativi di rianimazione, è morto poco dopo.

Valentina è stata invece ricoverata al Trauma Center di Villa Sofia di Palermo. La donna recava un trauma cranico e toracico, uno al bacino e fratture ai polsi e alle caviglie. Dopo otto giorni di coma ha aperto gli occhi, i medici l’hanno estubata e ora riesce ad eseguire qualche semplice ordine. La prognosi resta comunque riservata.

Un parziale respiro di sollievo per i familiari, ai quali però spetterà un compito durissimo: far sapere a Valentina che il marito ha perso la vita. I funerali di Francesco, manager di Bergamo, si sono tenuti lo scorso 15 agosto. Una numerosissima folla commossa ha dato l’ultimo addio all’uomo, rimasto coinvolto in un incidente tanto tragico quanto assurdo. Per questo amici e parenti chiedono giustizia.