Incidente a Trinitapoli, motocicletta si schianta contro un palo: 2 vittime

·2 minuto per la lettura
Incidente in moto Trinitapoli
Incidente in moto Trinitapoli

Tragedia a Trinitapoli, comune in provincia di Barletta-Andria-Trani, dove nella tarda serata di mercoledì 2 giugno 2021 si è verificato un incidente stradale in cui hanno perso la vita due persone: entrambi a bordo di una moto, si sono schiantati contro un palo dell’illuminazione finendo scaraventati a terra e morendo sul colpo.

Incidente in moto a Trinitapoli

I fatti hanno avuto luogo su quella che i cittadini conoscono come via del Mare. Secondo le prime ricostruzioni Massimo Giannino, 40 anni, e Rocco Altieri, 26, stavano viaggiando a bordo di una moto di grossa cilindrata quando, per cause ancora da accertare, il conducente ha perso il controllo del mezzo ed è andato a finire contro un palo.

Immediata la chiamata ai sanitari del 118 che, giunti sul posto, non hanno purtroppo potuto fare nulla se non constatare il decesso dei due motociclisti. Troppo gravi infatti le ferite riportate durante l’impatto, che ha anche causato la distuzione del mezzo, che si sono rivelate fatali rendendo vano ogni tentativo di rianimazione da parte degli operatori.

Incidente in moto a Trinitapoli: indagini in corso

Presenti sul luogo dell’incidente anche i Carabinieri e la Polizia Municipale che hanno circondato e isolato l’area e bloccato il traffico per il tempo necessario ad effettuare i rilievi del caso. Il loro compito sarà quello di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e risalire alle cause che possono aver causato la perdita di controllo del mezzo da parte del conducente. Al momento non si esclude alcuna ipotesi.

Incidente in moto a Trinitapoli: proclamato lutto cittadino

Appresa la notizia del decesso dei due concittadini, l’amministrazione di Trinitapoli ha proclamato per giovedì 3 giugno il lutto cittadino. Questo il messaggio del Comune: “Abbiamo perso due giovani figli di questa terra. Alle famiglie va il nostro più sentito cordoglio. L’ultimo saluto si terrà alle 17 sul sagrato della chiesa della Beata Maria Vergine di Loreto“.

Sconvolta l’intera comunità che conosceva bene le due vittime: Rocco, giovanissimo, viene descritto da amici e conoscenti come un ragazzo solare e socievole. I più ricordano invece Massimo Giannino come un uomo altruista, sempre gentile e con la passsione dei motori. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio e vicinanza per i loro familiari comparsi sulla pagina Facebook dell’amministrazione comunale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli