Incidente Zanardi, le condizioni di Alex

alex zanardi condizioni

Una notte stabile per Alex Zanardi, ricoverato in gravissime condizioni al Policlinico ‘Le Scotte’ di Siena. La prima passata in terapia intensiva dopo il delicato intervento chirurgico subito alla testa dalla durata di tre ore. E si attende il primo bollettino di giornata che dovrebbe arrivare intorno alle ore 10.

Alex Zanardi, dunque, è ricoverato in terapia intensiva in prognosi riservata in seguito ai traumi riportati dopo l’incidente con la sua handbike vicino Pieza durane la staffetta Obiettivo tricolore. Alex si trovava in compagnia di altri 30 atleti paralimpici. Il campione bolognese è accudito da sua moglie Daniela, che era al seguito della carovana, e suo figlio Nicolò, arrivato nella tarda serata al nosocomio toscano.

Alex Zanardi: dinamica dell’incidente

In attesa del bollettino di sabato 20 giugno per capire meglio le condizioni di Alex Zanardi, si continua a indagare sulla dinamica che ha portato al gravissimo incidente. Altri dettagli potrebbero arrivare da un filmato amatoriale in possesso ai carabinieri di Siena che stanno approfondendo le indagini.

Ci sono da chiarire alcuni aspetti in merito all’organizzazione dell’evento e perché è stato possibile il transito di un camion nel pieno dello svolgimento di una gara. Il conducente è stato sottoposto a esami tossicologici. Mentre il ct Valentini, a Radio Capital, è intervenuto su alcuni tecnicismi: “Ha fatto una manovra azzardata. Ha perso con la leva della pedivella sinistra il montante dove salgono gli autisti , ha girato due-tre volte, il casco non ha retto, gli è saltato. Ce n’è voluto per far arrivare l’elicottero, siamo in mezzo a un bosco e hanno dovuto spostarlo”.