Incontro Sala-Appendino, spunta l’idea del treno superveloce

sala-appendino

Si è concluso con numerosi spunti interessanti l’incontro avvenuto giovedì 18 luglio a Novara tra il sindaco di Milano Beppe Sala ed il suo omologo torinese Chiara Appendino. I due primi cittadini hanno infatti discusso in merito al futuro dei trasporti e della mobilità relativa ai due capoluoghi. Un tema di stretta attualità considerando la recente assegnazione al capoluogo lombardo dei Giochi Olimpici invernali del 2026 e al capoluogo piemontese degli Atp Finals di tennis dal 2021 al 2025.

L’incontro tra Sala e Appendino

Nell’incontro i sindaci hanno di numerose tematiche inerenti ai trasporti pubblici, inclusa la possibilità di avviare uno studio di fattibilità per la costruzione di un hyperloop per collegare le due città. Gli avveniristici treni supersonici potrebbero venire utilizzati per trasportare merci e passeggeri tra Milano e Torino in soli 15 minuti. Nell’idea di Sala e dell’Appendino c’è infatti come primo obiettivo la promozione del settore turistico e l’aumento della collaborazione tra i due capoluoghi.

Anche per questo motivo è ventilata l’ipotesi della creazione di un titolo di viaggio comune a entrambe le città, in modo da facilitare l’utilizzo dei trasporti pubblici da parte dei pendolari. Per quest’ultima proposta i sindaci si sono già impegnati a chiedere la convocazione di un tavolo assieme alla Regione Piemonte e alla Regione Lombardia.

La sperimentazione della guida autonoma

Come riportato anche in una nota ufficiale del comune di Torino, le due città stanno anche valutando l’ipotesi di avviare la sperimentazione di nuove tecnologie. Nella nota si parla infatti della volontà di collaborare allo sviluppo della sperimentazione di una tecnologia innovativa come è la guida autonoma. Partendo da attività di testing in ambito urbano e sull’autostrada Torino-Milano.”