Incriminato per omicidio l'autista del camion dove sono morte 39 persone nell'Essex

L'autista del camion ritrovato nell'Essex mercoledì con a bordo 39 cadaveri è stato incriminato per omicidio colposo. Lo ha riferito la polizia, precisando che il 25enne nordirlandese Maurice Robinson dovrà rispondere anche di "traffico di esseri umani, immigrazione illegale e riciclaggio di denaro".

La polizia britannica intanto ha chiesto aiuto alla comunità vietnamita nel Regno Unito e all'estero per identificare le 39 vittime. Il capo delle forze dell'ordine, Martin Pasmore, ha fatto sapere che gli investigatori stanno lavorando per capire chi siano le persone che hanno trovato la morte chiuse nel mezzo, sperando di riuscire a rintracciare le loro identità attraverso impronte di dita e denti e Dna, così come foto di amici e parenti.

Da qui la richiesta di aiuto rivolta alla comunità vietnamita, anche verso chi risiede illegalmente nel Regno Unito. Pasmore ha esortato la gente a "fare un salto di fiducia" e a prendere contatti con la polizia. L'ambasciata vietnamita a Londra ha creato una linea d'emergenza per coloro che cercano informazioni sui loro cari, mentre il premier di Hanoi ha ordinato un'indagine nel traffico di esseri umani.