Incubo alluvioni in Piemonte: allerta sui fiumi e i corsi d’acqua

incubo alluvioni

Il maltempo continua a flagellare il Piemonte e la Liguria: in particolare a spaventare sono le possibili alluvioni. Nelle ultime ore, in provincia di Alessandria, un’auto è finita nel Bormida: due persone sarebbero state salvate, mentre un terzo occupante del mezzo è disperso. Da quanto si apprende, inoltre, l’incidente è avvenuto sulla strada provinciale 186, in prossimità di Sezzadio. I vigili del fuoco sono al lavoro per cercare di salvare anche la terza persona coinvolta.

Nel frattempo proseguono le piene dei principali fiumi del nord: il Po, in particolare, ha mandato sott’acqua alcuni paesi piemontesi. Ma l’allerta si estende anche agli altri fiumi piemontesi e a tutti i corsi d’acqua. Nella notte un tir è rimasto impantanato sulla Torino-Aosta e ha bloccato un successivo pullman Flixbus carico di passeggeri. Vediamo la situazione.

Incubo alluvioni, la situazione

Le previsioni meteo aveva emanato l’allerta rossa su Piemonte e Liguria per le possibili alluvioni: l’incubo prosegue anche in queste ore. Ad Alessandria un’auto è finita nel Bormida: due persone si sono salvate, un’altra è dispersa. Il Po, invece, è in piena ed ha invaso la cittadina di Cardè, primo paese nel Parco del Po: l’acqua ha raggiunto il metro di altezza e ha invaso tutto il corso Vittorio Emanuele II. Disagi anche in tutta la Pianura Padana, dove il maltempo non intende lasciare pace. La provinciale per Villafranca, ad esempio, è stata chiusa per la piena del torrente Cantogno. La Protezione Civile e i Vigili del Fuoco sono al lavoro per cercare di riportare alla normalità una situazione ormai fuori controllo. Nelle ultime ore il Chisone è esondato a Volvera: secondo l’Arpa sarebbero scesi almeno 70 mm di pioggia. A Cuorgné, invece, i cittadini sono rimasti senza corrente elettrica.

Si attende mezzogiorno di oggi, quando i meteorologi hanno previsto possibili piene del Po a valle di Torino, del Tanaro e del Bormida ad Alessandria. Livelli di allerta anche su Scrivia, Chisola, Malone, Stura di Lanzo, Cervo, Varaita e anche per il lago d’OrtaSolo. Nella giornata si sabato, inoltre, 1200 volontari si sono adoperati per proteggere le sponde dei fiumi e rinforzare gli argini. Almeno 800 sacchi di sabbia sono stati posizionati in corrispondenza dei fiumi a rischio.

alluvione

Disagi alla circolazione

Il maltempo colpisce anche i trasporti. In particolare la linea Sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri verrà sostituita dai bus nella tratta San Benigno-Rivarolo. Nel capoluogo piemontese, invece, la linea Sfma tra Torino Dora-Ciriè sarà sostituita dai pullman.

L’assessore della Regione Piemonte alla Protezione civile, Marco Gabusi, ha parlato di una delle ondate di maltempo peggiori degli ultimi anni. Sono giorni, infatti, che in Piemonte continua a piovere. Si stanno verificando una serie di frane e allagamenti che stanno mettendo in ginocchio tutta la regione. A Torino la maratona di oggi è stata annullata a causa delle condizioni meteo e della situazione dei corsi d’acqua.