Indagato Alberto Bianchi, presidente della Fondazione Open che finanziava la Leopolda

Indagato dalla procura di Firenze Alberto Bianchi, avvocato e presidente della Fondazione Open che negli anni ha finanziato anche la Leopolda di Matteo Renzi. Secondo quanto trapela, Bianchi, 65 anni, è indagato per traffico d'influenze illecite.

La perquisizione nel suo studio di Firenze è avvenuta nella giornata di ieri, alla presenza del procuratore aggiunto Luca Turco, titolare dell'inchiesta che investe l'ex presidente di 'Open', il think tank renziano che dal 2012 fino alla sua recente chiusura ha raccolto 6,6 milioni di fondi necessari a finanziare anche la kermesse annuale del fondatore di Italia Viva.

A Bianchi viene contestato il traffico d'influenze illecite per prestazioni professionali che secondo il suo legale, Antonio D'Avirro, "sono perfettamente legittime". Il legale precisa che Bianchi "ha messo a disposizione degli inquirenti quanto richiesto: chiarirà al piu' presto questa vicenda che lo sta profondamente amareggiando".