India: aereo con 200 persone si schianta nel Kerala

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Photo by Sipra Das/The The India Today Group via Getty Images)
(Photo by Sipra Das/The The India Today Group via Getty Images)

Un aereo della Air India partito da Dubai è finito fuori pista, probabilmente per le forti piogge, all'aeroporto di Zozhikode, in Kerala, nel sud dell'India.

A bordo del volo 184 passeggeri, tra cui dieci neonati, due piloti e cinque membri dell'equipaggio, riporta Hindustan Times.

Il Boeing 737, che stava effettuando un collegamento “speciale” di rimpatrio per i cittadini indiani bloccati all'estero dal coronavirus (i voli internazionali da e per il Paese sono infatti sospesi fino al 31 agosto), avrebbe sbagliato l’atterraggio, compiendolo ad una velocità eccessiva, e si sarebbe spezzato in due tronconi al contatto con il suolo bagnato slittando fuori pista.

Secondo i media locali, 20 persone sarebbero morte e circa 123 sarebbero rimaste ferite, di cui 15 in modo grave. Tra le vittime anche il pilota.

Una task force nazionale di vigili del fuoco e ambulanze è stata subito inviata sul posto ed è riuscita a salvare, tra gli altri, anche un bambino di un anno e mezzo che era rimasto bloccato sul velivolo. Sull'incidente è stata aperta un'inchiesta.