India: almeno 132 morti nel crollo ponte nel Gujarat

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Nuova Deli, 31 ott. (Adnkronos) – Almeno 132 persone sono morte per il crollo, ieri, del ponte sospeso nello stato occidentale del Gujarat, in India. Le autorità hanno rivelato che la struttura era stata riaperta al pubblico solo di recente dopo lavori di ristrutturazione. Il ministro dell'Interno del Gujarat, Harsh Sanghavi, ha affermato che si stima che circa 200 persone fossero sul ponte nella città di Morbi quando è crollato nel fiume sottostante ieri sera. Un cavo a un'estremità sembra essersi spezzato, ha aggiunto.

Lo stato del Gujarat ha presentato una denuncia contro l'agenzia che si occupava della manutenzione del ponte lungo 230 metri, costruito nel XIX secolo e riaperto la scorsa settimana dopo i lavori di ristrutturazione, ha affermato il ministro. Foto scattate subito dopo il crollo hanno mostrato persone che si radunavano sulla riva del fiume Machchhu accanto alla passerella di metallo maciullata, che pendeva nell'acqua, dove i soccorritori su gommoni gonfiabili cercavano i sopravvissuti.

Un comitato investigativo speciale di cinque persone è stato istituito per indagare sull'incidente, ha detto Sanghavi durante le operazione di ricerca e salvataggio.