India, arrestato in Pakistan "mente" attaccchi Mumbai del 2008 -2-

Fth

Roma, 17 lug. (askanews) - Saeed, inserito nella lista di "terroristi" dagli Stati Uniti e dalle Nazioni Unite, è il fondatore di Lashkar-e-Taiba (LeT); ovvero "Armata dei Puri", il gruppo militante accusato dagli Stati Uniti e dall'India come responsabile degli attacchi di Mumbai. Ha sempre negato ogni coinvolgimento affermando che la sua rete, che comprende 300 seminari e scuole, ospedali, una casa editrice e servizi di ambulanza, non ha legami con gruppi militanti.

Un portavoce del governatore del Punjab, Shahbaz Gill, ha detto che Saeed è stato arrestato vicino alla città di Gujranwala, nel Pakistan centrale. "L'accusa principale è che stia raccogliendo fondi per indumenti vietati, il che è illegale", ha detto il portavoce, come ha riportato India Today.(Segue)