India, arrestato in Pakistan "mente" attaccchi Mumbai del 2008 -3-

Fth

Roma, 17 lug. (askanews) - Un funzionario del governo indiano citato da India Today ha affermato che l'arresto di Saeed "non è sufficiente" e che dovrebbe essere processato e condannato. "Vogliamo un'azione reale, non questo tipo di passaggi reversibili. Un tribunale ordina il suo arresto, un altro lo libera", ha detto il funzionario.

Nel 2017, Le autorità di Islamabad avevano messo Saeed agli arresti domiciliari e successivamente rilasciato dopo essere stato sollevato dalle accuse, attirando così forti critiche da Washington e Nuova Delhi.

Lashkar-e-Taiba, vuole cacciare l'India dalla contesa regione del Kashmir e stabilire uno stato islamico.