India-Cina, Modi: dato carta bianca a militari su difesa territorio

Voz

Roma, 20 giu. (askanews) - Il premier dell'India Narendra Modi nuovamente intervenuto sugli scontri alla frontiera himalaiana con militari cinesi, in cui sono rimasti uccisi 20 uomini delle forze armate indiane. In un messaggio televisivo, Modi ha affermato di aver dato carta bianca all'esercito affinch prenda tutte le misure necessarie per proteggere il territorio indiano e che non verr cosentito ad alcuni militare straniero di penetravi.

"L'intera nazione in lutto e arrabbiata per quanto fatto dai cinesi - ha etto Modi, secondo quanto riporta la Bbc -. L'India vuole la pace e l'amicizia, ma non ceder sulla sovranit".

Secondo Nuova Dehli entrambi gli schieramenti hanno sofferto vittime negli scontri con armi bianche e mazze ferrate, luned scorso in una zona in cui le armi da fuoco sono messe al bando da decenni dalle due potenze nucleari, per evitare escalation. Pechino per non ha confermato di aver avuto morti o feriti tra i suoi uomini.