In India decine di persone uccise dai fulmini

·2 minuto per la lettura

AGI - Allarme maltempo in India, dove decine di persone sono state uccise dai fulmini, mentre è in pieno corso la stagione delle piogge monsoniche, negli Stati settentrionali del Rajasthan, dell'Uttar Pradesh e del Madhya Pradesh. A riferire del pesante bilancio di vittime causato dal potente fenomeno meteorologico è stato l'ufficiale di polizia, Anand Srivastava, che ha invitato la popolazione alla massima cautela per il moltiplicarsi dei fulmini.

In un primo incidente verificatosi nella città di Jaipur, Stato del Rajasthan, in 11, tra cui alcuni giovani, hanno perso la vita, colpiti da un fulmine mentre stavano scattando selfie nei pressi della torre di guardia di Amer Fort, costruita nel XII secolo e oggi importante attrazione turistica. In quel momento, 27 persone si trovavano sulla torre e sul muro del forte: per salvarsi alcune si sono buttate dall'alto, ferendosi.

Sempre nello stesso Stato, in altri episodi sono deceduti in nove e una ventina di persone sono rimaste ferite. Nell'Uttar Pradesh, l'ufficiale governativo Manoj Dixit ha annunciato la morte di 41 persone sempre a causa del fenomeno meteorologico: fra loro, anche donne e bambini. L'evento che ha provocato il maggior numero di morti è stato registrato nella città di Allahabad. Infine, le vittime sono state sette nello Stato del Madhya Pradesh.

Dall'inizio degli anni '90, fulmini aumentati del 30-40%

I governi dei due Stati e il premier indiano, Narendra Modi, si sono impegnati al pagamento d'indennità di risarcimento alle famiglie delle vittime e dei feriti. Spesso ad essere colpiti sono contadini in mezzo ai campi e lavoratori del settore edile.

Il Servizio meteorologico indiano (IMD) ha lanciato l'allarme per le prossime 48 ore, in cui sono attesi molti fulmini, del resto più diffusi durante la stagione monsonica, tra giugno e settembre. Secondo gli ultimi dati pubblicati dalle autorità indiane, nel 2019 nel Paese asiatico almeno 2.900 persone hanno perso la vita per questo motivo. L'IMD ha evidenziato nei cambiamenti climatici la causa diretta del raddoppio del numero di persone uccise dai fulmini, sempre più frequenti e potenti, rispetto agli anni '60.

Dall'inizio degli anni '90, i monitoraggi dell'IMD hanno segnalato un aumento dei fulmini del 30-40%. Uno dei record assoluto è stato toccato nel 2018 dallo Stato meridionale dell'Andhra Pradesh, con oltre 36.700 fulmini riscontrati in solo 13 ore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli