India, fabbrica di batterie a fuoco: un'esplosione e poi il crollo

Dmo

Roma, 2 gen. (askanews) - Una fabbrica di batterie di Nuova Delhi è crollata mentre i vigili del fuoco stavano tentando di spegnere un incendio di vaste dimensioni, il terzo nella capitale indiana in un mese.

Dodici persone, per la maggior parte pompieri, hanno riportato ferite e uno è ancora intrappolato dopo sette ore dall'inizio dell'allarme. Sul posto sono intervenuti più di 150 vigili del fuoco per domare le fiamme alte più di 10 metri.

Durante le operazioni di spegnimento un'esplosione proveniente dall'interno ha fatto crollare l'intera costruzione e ha causato una nube nera e potenzialmente tossica.

Il 9 dicembre in una fabbrica di borse sempre a Nuova Delhi sono morte 43 persone per un incendio.