India, giornalista critica Modi, gli viene tolta cittadinanza

vgp

Roma, 8 nov. (askanews) - Un giornalista britannico di origine indiana si è visto revocare la cittadinanza indiana per aver scritto un articolo critico del Primo Ministro Narendra Modi.

Figlio di un famoso giornalista indiano che venne ucciso nel 2011 per un articolo in cui difendeva la cristiana Asia Bibi, Aatish Taseer aveva attirato l'ira del governo indiano a maggio con la pubblicazione di un articolo di copertina sulla rivista americana Time in cui definiva Modi il "divisore in capo" dell'India.(Segue)