India, maoisti: ''No al rilascio di Bosusco''. I ribelli minacciano passo estremo

Nuova Delhi, 6 apr. (Adnkronos/Ign) - I maoisti che hanno sequestrato Paolo Bosusco nello stato indiano dell'Orissa hanno annunciato che non rilasceranno l'ostaggio italiano. Lo rende noto NDTV.

I maoisti hanno anche lanciato un nuovo ultimatum al governo dello stato indiano dell'Orissa minacciando l'adozione di "passi estremi" se le loro richieste non verranno accolte.

In un messaggio audio, il leader del gruppo Sabyasachi Panda ha definito i negoziati "una farsa" ed ha fissato un nuovo ultimatum che scadrà martedì prossimo, data entro la quale il governo dovrà accogliere le richieste che comprendono, tra la altre cose, il rilascio di alcuni prigionieri che secondo il leader maoista sono stati accusati a torto.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno