India, pescatori bloccano porto contro costruzione centrale nucleare

Chennai (India), 22 set. (LaPresse/AP) - Circa tremila pescatori a bordo di 500 imbarcazioni hanno bloccato il porto di Tuticorin nel sud dell'India, per quasi due ore, per contestare contro la costruzione della centrale nucleare di Kudankulam. Tuticorin si trova a circa 700 chilometri a sud di Chennai, capitale dello Stato del Tamil Nadu.

La costruzione dell'impianto, ad opera di un'azienda russa, era stata ritardata lo scorso anno dalle proteste di residenti e di gruppi anti-nucleare preoccupati in seguito al disastro di Fukushima. Il governo ha tuttavia rassicurato sul fatto che la centrale rispetterà gli standard di sicurezza. Da quanto riferisce R. Bhattacharya, segretario del comitato di regolamentazione per l'energia atomica statale, la prima unità della centrale dovrebbe iniziare a generare elettricità entro quattro mesi.

Ricerca

Le notizie del giorno