India, protesta per il lavoro

·1 minuto per la lettura

I giovani del partito del Congresso, che in India è all'opposizione, sono scesi in strada a New Dehli per chiedere di non celebrare il compleanno del premier Narendra Modi, considerato responsabile degli altissimi livelli di disoccupazione giovanile.

La protesta di Dehli si è conclusa nella violenza. I manifestanti hanno tentato di superare i blocchi eretti dalle forze di sicurezza per raggiungere le sedi istituzionali, causando l'intervento degli agenti.

Nel paese secondo alcuni dati, il tasso di disoccupazione globale è dell'8.32 per cento, un valore che schizza al 27.7 per cento nelle fasce d'età giovanili.

Secondo gli analisti la situazione è peggiorata con la pandemia, che ha rallentato la crescita e causato decine di migliaia di licenziamenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli