India: quasi 2 milioni di abitanti esclusi da cittadinanza in Assam

Ihr

Roma, 31 ago. (askanews) - Quasi 2 milioni di persone rischiano di ritrovarsi presto private della loro nazionalità in India e potenzialmente di essere espulse. Lo scrive la Bbc, spiegando che non sono state incluse nel registro della cittadinanza indiana dello Stato dell'Assam, situato a Nordest del Paese.

Il Registro nazionale dei cittadini (Nrc), che mira ufficialmente a combattere l'immigrazione illegale, ha chiesto agli abitanti dell'Assam di dimostrare la loro cittadinanza. Per essere registrati bisognava essere in grado di provare la propria presenza o quella della propria famiglia in India prima del 24 marzo 1971, il giorno prima che il Bangladesh dichiarasse la sua indipendenza e che milioni di persone fuggissero dalla guerra che ne è seguita.(Segue)