India, ritrovato morto il fondatore della catena Cafe Coffee Day -2-

Sim

Roma, 31 lug. (askanews) - In una lettera pubblicata oggi dai media indiani, Siddhartha ha scritto di aver "fallito come imprenditore", sostenendo di non essere riuscito "a creare il giusto modello di business nonostante tutti i miei sforzi".

"Sono l'unico responsabile di tutti gli errori - ha aggiunto - ogni transazione finanziaria è mia responsabilità. Non è mai stata mia intenzione ingannare nessuno".

Siddhartha aveva fondato la catena Cafe Coffee Day nel 1993: oggi l'azienda conta oltre 1.700 punti vendita in 246 città indiane, contro i 146 del principale concorrente, la statunitense Starbucks.