India, tempesta di polvere nell’Uttar Pradesh: almeno 13 morti

tempesta di polvere

L’ufficio dei commissari per il soccorso di stato indiano registrato la morte di almeno 13 persone a seguito di una tempesta di polvere che si è abbattuta su Uttar Pradesh. L’evento si è scatenato nel pomeriggio di mercoledì 12 giugno. Il commissario Gouri Shanker Priyadarshi ha fatto sapere che il distretto maggiormente colpito è il Siddharta Nagar, con quattro morti. A seguire, invece, tre morti dal Deoria e due dal Balila. Inoltre, una persona è rimasta ferita, 22 animali sono morti e 93 case risultano gravemente danneggiate.

La tempesta di polvere

Lo scorso 7 giugno si sono verificate tempeste di polvere che hanno causato la morte di 26 persone e ferito gravemente 50 persone. Case e muri sono stati distrutti dalla furia della tempesta e molti alberi sono stati sradicati. Poi, a circa una settimana di distanza, il maltempo è tornato a colpire l’India: mercoledì 12 giungo, infatti, un’altra tempesta di polvere ha messo in ginocchio il distretto dell’Uttar Pradesh. Si sono registrati alcuni decessi anche a Ayodhya, a causa di un morso di serpente, Lakhimpur, Khiri, Kushinagar e Sonbhadra, come riferito dal commissario. Nella giornata di mercoledì, inoltre, si è verificata anche una violenta grandinata in vari distretti dello stato. Il primo ministro dell’Uttar Pradesh, Yogi Adityanath, ha espresso il suo cordoglio e la vicinanza alle famiglie delle vittime.

Allerta meteo

Il dipartimento meteorologico ha diffuso un’allerta per possibile temporali nella parte orientale del distretto di Uttar Pradesh orientale per tutta la giornata di domenica 15 giugno.