India, va a seppellire figlia morta e trova neonata in una pentola

Mos

Roma, 15 ott. (askanews) - Va a seppellire la figlia, morta pochi minuti dopo essere nata, e nella tomba trova un'altra neonata. E' successo in India settentrionale, secondo quanto racconta il Guardian.

Hitesh Sirohi stava scavando la buca in cui seppellire la piccola figlia, quando la pala ha impattato in una pentola di terracotta, secondo quanto ha riferito la polizia dell'Uttar Pradesh. Quando ha capito che dentro c'era una bambina, l'ha soccorsa immediatamente e ha chiamato aiuto.

"Avevo persino pensato che mia figlia si fosse rianimata. Ma la voce veniva dalla pentola", ha raccontato a un giornale indiano.

La piccola è stata portata in ospedale, dove sta ricevendo cure mediche, che vengono pagate dal politico locale Rajesh Mishra.

L'infanticidio di neonate è un fenomeno ancora diffuso in India, dove i dati ufficiali segnalano l'anomalo dato di 940 bambine nate ogni 1.000 maschi. Nel 1994 e tecniche di determinazione del sesso prenatali sono state messe fuori legge, anche se le famiglie usano metodi illegali per scoprire il genere e abortire in caso possa nascere una donna.