India vieta 59 app cinesi, tra cui TikTok e WeChat

Bea

Roma, 29 giu. (askanews) - L'India ha vietato 59 app mobili cinesi, tra cui le popolarissime TikTok and WeChat, adducendo ragioni di sicurezza nazionale poche settimane dopo un sanguinoso scontro tra soldati cinesi e indiani al confine himalayano, in un'area contesa tra le due potenze nucleari asiatiche.

I rapporti tra le due nazioni pi popolose al mondo sono sotto tensione a seguito della morte di 20 soldati indiani in un combattimento a pugni e bastonate con le controparti cinesi sull'Himalaya a met giugno.

Le app "sono impegnate in attivit pregiudizievoli per la sovranit e l'integrit dell'India, la difesa dell'India la sicurezza dello stato e l'ordine pubblico" ha detto il ministero dell'informazione di Delhi, che non ha fornito un termine per l'entrata in vigore del bando.