Indonesia: almeno 20 morti in nuovi scontri in Papuasia

Ihr

Roma, 23 set. (askanews) - Almeno 20 persone sono state uccise e decine ferite nei nuovi scontri scoppiati oggi in Papuasia, provincia dell'Indonesia teatro di violenze dalla metà di agosto. Lo ha annunciato l'esercito indonesiano.

"La maggior parte sono morte in un incendio", ha dichiarato un portavoce militare, Eko Daryanto. "Il bilancio potrebbe aggravarsi perché numerose persone sono intrappolate in dei negozi in fiamme", ha aggiunto, citato dall'Afp.

In Papuasia è in corso una delle tante sporadiche rivolte contro il governo indonesiano che ha preso il controllo della regione ricca di risorse negli anni '60 dopo la colonizzazione olandese. La parte orientale dell'isola è occupata dalla Papua Nuova Guinea, uno Stato indipendente dal 1975.