Indonesia: migliaia in fuga dalle violenze in Papuasia

Ihr

Roma, 27 set. (askanews) - Migliaia di persone in Papuasia, provincia indonesiana teatro di sanguinose rivolte, si sono precipitate all'aeroporto per fuggire a bordo di aerei militari dalle violenze che hanno fatto decine di morti.

Circa 700 persone a Wamena, per lo più migranti da altre isole dell'arcipelago indonesiano, sono state evacuate verso altre regioni, secondo l'esercito. Circa 1500 altri residenti si sono radunati in un aeroporto locale per fuggire dalla zona, secondo Arief Sudjatmiko, un ufficiale dell'aviazione. Almeno 2.500 persone sono state registrate per i voli, ha aggiunto. (Segue)