Industria 4.0, Engineering si rafforza e acquisisce Movilitas

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 gen. (Adnkronos) – Il Gruppo Engineering ha annunciato che, attraverso la propria controllata Engineering Usa, ha acquisito Movilitas, importante e accreditata realtà nella consulenza e nelle soluzioni innovative per l’evoluzione dell’industria manifatturiera, rafforzando così l’offerta della divisione Industries eXcellence Global dedicata alla digitalizzazione e alla integrazione delle tecnologie di frontiera nell’industria manifatturiera a livello internazionale. Engineering Usa è presente negli Stati Uniti dal 2017 e, in questi anni, ha raggiunto l’obiettivo di posizionarsi tra gli operatori di riferimento per lo sviluppo di progetti Industry 4.0 in America.

"Gli importanti risultati raggiunti in poco tempo dalla nostra controllata Usa, che guida la divisione Industries eXcellence Global del Gruppo, ci hanno portato a definire questa rilevante acquisizione che conferma gli obiettivi molto ambiziosi del Gruppo non solo in Italia ma anche nei mercati esteri" ha commentato il Ceo del Gruppo Engineering, Maximo Ibarra. Il manager ha sottolineato che "l’operazione è coerente con la nuova fase che Engineering ha intrapreso e riflette il nostro obiettivo di rafforzare, nell’ottica di un’unica visione strategica, la presenza internazionale di un’azienda profondamente italiana.

"Intendiamo continuare a investire in nuove tecnologie e in competenze per guidare la sfida della trasformazione digitale per imprese, Pubblica amministrazione, cittadini. La valorizzazione delle sinergie infragruppo rappresenta per Engineering un asset importante per offrire ai clienti soluzioni sempre più aggiornate in tutti i settori merceologici e accompagnare la trasformazione del business" ha inoltre indicato il Ceo Ibarra.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli