Industria, Brunetta(Fi): da noi vengono solo speculatori

Red/Lsa

Roma, 20 dic. (askanews) - "Se all'aumento dei rendimenti dei nostri titoli di Stato aggiungiamo le crisi industriali di Ilva, Alitalia e molte altre, e la situazione del sistema bancario italiano, soprattutto di quello popolare, esemplificato al meglio dal crack della Banca Popolare di Bari, è evidente come gli investitori non possano far nient'altro che portare i propri capitali fuori dall'Italia". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia.

"Si crea così quello che in economia è noto come fenomeno della 'selezione avversa', secondo la quale, gli investitori 'buoni' scappano dal Paese, mentre gli speculatori - aggiunge Brunetta - quelli che lucrano dalla fase avversa del ciclo economico, ci si fiondano a spada tratta. Un risultato davvero poco edificante, non certo degno di un paese industriale come l'Italia".