Industria: Intesa Sp, export distretti industriali a quota 97 mld (+20,5%)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 11 gen. (Adnkronos) – Nel terzo trimestre del 2021 l’export dei distretti industriali italiani ha registrato un aumento tendenziale del 9,5%, portando il bilancio dei primi nove mesi dell’anno a un incremento del 20,5%. Le esportazioni dei distretti hanno raggiunto un nuovo record, appena sotto la soglia dei 97 miliardi di euro, il 2,3% in più rispetto allo stesso periodo del 2019, secondo il Monitor dei distretti di Intesa Sanpaolo. Il recupero è stato diffuso: su un totale di 158 distretti monitorati, 98 sono oltre i livelli dei primi nove mesi del 2019.

Tra le filiere distrettuali già oltre i livelli pre-pandemici spiccano la Metallurgia (+31,2% rispetto ai primi nove mesi del 2019) e gli Elettrodomestici (+25%), insieme agli Alimentari e Bevande (+14,1%). Positiva anche la performance della filiera delle Costruzioni e del Sistema casa, con i distretti del Mobile e dei Prodotti e materiali da costruzione in progresso del 9,2% rispetto al 2019. Ha chiuso in aumento anche l’export di Altri prodotti intermedi (+7,5%) e Prodotti in metallo (+5,1%), mentre la Meccanica ha registrato un lieve calo (-0,7%) e comunque inferiore ai competitor tedeschi (-1,8%). Segnali positivi emergono anche per il Sistema moda che ha mostrato un rimbalzo rispetto al 2020, più accentuato per i beni di consumo, in progresso del 26,2%, e più attenuato per i beni intermedi, in aumento dell’11,1%.

Per il rapporto si tratta però di performance insufficienti per consentire il pieno recupero di quanto perso nel 2020, soprattutto per i distretti specializzati in beni intermedi (-23,2%). Per i produttori di beni di consumo il bilancio è meno negativo (-7,9%), grazie a un terzo trimestre del 2021 che si è molto avvicinato ai livelli del 2019 (-4%) e a performance particolarmente brillanti in alcuni importanti mercati come Cina (in primis Pelletteria e Abbigliamento, seguiti da Oreficeria, Maglieria e Calzature), Corea (Pelletteria), Stati Uniti (Oreficeria e Occhialeria), Sudafrica (Oreficeria), Polonia (Calzature, Abbigliamento e Occhialeria) ed Emirati Arabi Uniti (Oreficeria), tutti oltre i livelli pre-Covid.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli