Industria: a ottobre fatturato +2,8% su mese, + 16,9% su anno

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 dic. – (Adnkronos) – Continua la ripresa dell'industria italiana che a ottobre – secondo le stime Istat appena diffuse – ha registrato un aumento del fatturato dell’industria, al netto dei fattori stagionali, del 2,8% rispetto al mese precedente, frutto di una crescita del 3,4% sul mercato interno e dell'1,4% su quello estero. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 22 di ottobre 2020), il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 16,9% (+19,4% sul mercato interno e +12,1% su quello estero).

Quanto ai raggruppamenti principali di industrie, a ottobre gli indici del fatturato segnano un aumento sul mese precedente per tutti i principali settori: l’energia (+5,4%), i beni strumentali (+3,9%), i beni intermedi (+2,3%) e i beni di consumo (+1,8%). Su base annua l'Istat segnala incrementi molto marcati per l’energia (+49,0%) e i beni intermedi (+28,0%), più contenuti per i beni di consumo (+10,9%) e quelli strumentali (+4,2%). Con riferimento al comparto manufatturiero, gli aumenti tendenziali riguardano tutti i settori di attività economica ad eccezione del comparto dei mezzi di trasporto.

Nella media del trimestre agosto-ottobre l’indice complessivo evidenzia un incremento del 2,8% rispetto ai tre mesi precedenti (+4,0% sul mercato interno e +0,7% su quello estero).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli