Industria, Rampelli: economia crolla e conte lancia 'Circo Pamphili'

Pol/Vlm

Roma, 11 giu. (askanews) - "L'industria italiana in caduta libera. I dati dell'Istat sulla produzione industriale registrano nuovi segni negativi: ad aprile -19,1% e su base annua addirittura il -42,5%. Comparti fermi, il tessile perde l'80,55% e il settore delle auto il 100%. Un tendenziale inquietante che mette a rischio migliaia e migliaia di posti di lavoro. La preoccupazione che terminata la cassa integrazione - che milioni di lavoratori ancora attendono - molte aziende potrebbero essere costrette a licenziare. Pesano le scelte di un governo arrogante e miope, che non ha riconosciuto alle imprese la liquidit necessaria n attivato incentivi per quelle che hanno rinunciato alla cig affrontando coraggiosamente questi mesi di emergenza. L'economia italiana chiede concretezza e velocit e Conte lancia risponde con un altro giro di chiacchiere, convocando gli Stati Generali al 'Circo Pamphili'". E' quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.