Induzione e sfruttamento prostituzione, 5 in manette a Pistoia

Cro-Mpd

Roma, 18 ott. (askanews) - I Carabinieri del Comando Provinciale di Pistoia, dalle prime luci dell'alba, stanno eseguendo un provvedimento di applicazione di misura cautelare emesso dal Tribunale di Pistoia con contestuali perquisizioni nei confronti di cinque persone di cui una in carcere e quattro ai domiciliari. Le indagini, condotte dai militari della Compagnia di Pistoia e coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno consentito di far luce su un sodalizio criminale dedito ai reati di induzione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, nell'ambito del territorio dei Comuni di Pistoia e Quarrata (PT). Ad essere sfruttate erano numerose prostitute e transessuali di nazionalità cubana, brasiliana e colombiana, che venivano avviate all'attività di meretricio sia all'interno di appartamenti che lungo le strade.