Inflazione alta potrebbe portare a taglio stimolo Bce - Müller

·1 minuto per la lettura
Il governatore della Banca centrale estone Madis Müller a Tallinn

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea può mettere fine agli acquisti di bond in emergenza la prossima primavera e deve mantenere sotto controllo i prezzi al consumo, in quanto un'inflazione persistentemente alta potrebbe richiedere una riduzione dello stimolo.

A dirlo è il governatore della Banca centrale estone Madis Müller.

Ripetendo in gran parte il messaggio di politica monetaria della Bce di ieri, Müller ha detto che la banca dovrebbe focalizzarsi sul capire se l'inflazione porterà a un'accelerazione della crescita dei salari che potrebbe spingere il ritmo degli aumenti dei prezzi oltre il 2% nel lungo termine.

"Se questo dovesse succedere, la banca centrale non sarebbe in grado di proseguire a lungo con la propria politica di ampi acquisti di bond e tassi negativi" ha detto Müller, che è membro del Consiglio direttivo Bce.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli