Influencer fa il giro del mondo, i ladri gli rubano la moto a Catania

moto-catania-influencer

Voleva compiere il giro del mondo in sella alla sua moto, ma uno sfortunato influencer messicano non poteva immaginarsi che gliela avrebbero rubata durante la sua sosta a Catania. È l’incredibile disavventura capitata al 21enne Bernardo Logar, al quale lo scorso 17 novembre è stata portata via la sua amata Rebecca, nomignolo con cui chiama la Ktm 690 che da due anni e 130mila chilometro lo sta accompagnando alla scoperta delle meraviglie del globo. Fortunatamente la moto è stata recuperata nella giornata di mercoledì 20, consentendo così al giovane di poter riprendere il suo viaggio.

Catania, rubata la moto dell’influencer globetrotter

Dopo aver attraversato due continenti, Logar era giunto in Sicilia e più precisamente a Catania, dove sabato scorso ha voluto provare in prima persona la movida locale. Risvegliatosi la mattina seguente però, il ragazzo ha purtroppo dovuto constatare che la sua Rebecca era stata rubata dal Bed & Breakfast nel quale alloggiava, situati nei pressi del Castello Ursino.

A quel punto Logar ha immediatamente chiamato il 112, sfruttando inoltre la sua fama di influencer per diffondere la richiesta d’aiuto sui social network. Messaggi che sono stati subito ricondivisi migliaia di volte nel tentativo di ritrovare la sua amata moto in modo da potergli consentire di riprendere il giro del mondo.

Il ritrovamento del mezzo

Gli agenti si sono subito messi alla ricerca della moto di Logar, riuscendo dopo alcuni giorni di perlustrazione a ritrovare il mezzo che non aveva mai abbandonato Catania. Durante un servizio di pattuglia, i militari hanno infatti rinvenuto la moto in via Oriente, nel quartiere di San Cristoforo, dove i ladri avevano appena iniziato a smontarla pezzo per pezzo.

Alla moto era infatti stata asportata la batteria al fine di rivenderla sul mercato, ma fortunatamente nessun altro componente era stato prelevato, probabilmente a causa del grande impatto mediatico che ha avuto la notizia. Ora Logar potrà finalmente riprendere il suo giro del mondo, nella speranza che la sua Rebecca non possa più cadere nelle mani sbagliate.