Influenza, Emilia-Romagna è pronta: 1 mln vaccini in distribuzione

red/Rus

Roma, 23 ott. (askanews) - Febbre, tosse, dolori articolari, mal di testa, spossatezza. Il periodo dell'influenza è ormai vicino, e la Regione Emilia-Romagna è pronta: negli ambulatori dei medici di famiglia e dei servizi vaccinali delle Aziende Usl sono già in distribuzione quasi 1 milione di dosi vaccinali. Perché se la maggior parte delle persone colpite guarisce entro una settimana, l'influenza può riservare anche complicazioni serie, soprattutto tra gli individui più fragili, le cosiddette "categorie a rischio": anziani, adulti con patologie croniche, bambini molto piccoli e donne in gravidanza, per le quali quest'anno è prevista la vaccinazione gratuita indipendentemente dall'età gestazionale.

Lo ricorda la campagna di comunicazione per la vaccinazione antinfluenzale del Servizio sanitario regionale, che partirà tra pochi giorni, il 28 ottobre. "Non farti influenzare, proteggi la tua salute", recita lo slogan sulla locandina, che fornisce tutte le informazioni utili sulla vaccinazione: per chi è gratuita e necessaria, quando e dove vaccinarsi, come prevenire la diffusione dell'influenza. Influenza che nella scorsa stagione (2017-2018), ha colpito in Emilia-Romagna circa 579mila persone e si è caratterizzata per l'intensità alta, soprattutto per numero di casi gravi (172), nella grande maggioranza persone non vaccinate. E sempre più persone scelgono di vaccinarsi: 785.953 la scorsa stagione (17,6% della popolazione complessiva), con un +7% rispetto all'anno precedente. Migliorano anche in modo significativo le coperture per gli operatori sanitari, passate dal 29,6% del 2017-2018 al 39,5% del 2018-2019; se poi si utilizza il nuovo denominatore, che tiene conto solo degli operatori addetti all'assistenza, il valore si alza fino al 42,8%. Infine, un lieve trend in crescita si è registrato anche nella popolazione dai 65 anni in su (dal 53,1% al 54,6%), ma ancora lontano dall'obiettivo del 75% previsto a livello nazionale.(Segue)