Informazione religiosa, a università Santa Croce premio De Carli

Cro/Ska

Roma, 15 gen. (askanews) - Un pomeriggio dedicato alla riflessione sull'informazione religiosa e alla premiazione dei vincitori della quinta edizione del Premio "Giuseppe De Carli": è quanto organizzato dall'omonima Associazione per giovedì 16 gennaio alle ore 15 nell'aula Alvaro Del Portillo della Pontificia Università della Santa Croce (Piazza di Sant'Apollinare a Roma).

L'appuntamento sarà aperto dai saluti di Alessandro Gisotti, vice direttore editoriale del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede cui seguirà la Tavola rotonda su "Come rendere attraente il racconto del fatto religioso". Moderati da Alessandra Ferraro, vice caporedattore Rai, interverranno mons. Domenico Pompili, Presidente della Commissione Episcopale per la cultura e le comunicazioni sociali della Cei e vescovo di Rieti; Barbara Carfagna, autrice e conduttrice Rai; José Maria La Porte della Facoltà di Comunicazione dell'Università della Santa Croce, partner accademico dell'Associazione assieme alla Pontificia Facoltà Teologica "San Bonaventura" Seraphicum.

Nell'occasione, sarà anche mostrata una presentazione fotografica dal titolo 7 anni di papa Francesco di Daniel Ibanez Gutiérrez di EWTN-CNA.

A seguire la cerimonia di Premiazione dei vincitori della quinta edizione del Premio, nato per ricordare il giornalista vaticanista Giuseppe De Carli, scomparso nel 2010, e per promuovere momenti di riflessione e di confronto su un giornalismo capace di raccontare i fatti con serietà, preparazione ed equilibrio, senza incorrere in letture superficiali e sensazionalistiche.

A ricevere il Premio saranno i primi due classificati nelle sezioni "Testi" e "Video", una "Giovane promessa" e un collega cui sarà consegnato il "Premio alla carriera".

Il Premio "Giuseppe De Carli" è sponsorizzato da BPER Banca, "Da 150 anni. Vicina. Oltre le attese".