Infortuni: Fratoianni, 'strage di Stato su luoghi lavoro continua come se nulla fosse'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 apr. (Adnkronos) – “La Strage di Stato sui posti di lavoro continua se nulla fosse. Ieri era la giornata mondiale della sicurezza e della salute sul lavoro. Insomma il giorno in cui abbiamo letto e sentito le parole di cordoglio, i “mai più”, i “faremo”, i “cambieremo”. Ma poi accadrà poco o nulla". Lo afferma il segretario di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni.

“L’unica cosa certa è che nel 2021 – prosegue – oltre 1400 persone sono uscite di casa per lavorare e non sono più tornate. Mentre dai controlli che vengono svolti spesso, troppo spesso, le imprese che risultano irregolari sono fra l’80% e 100%. È questa la normalità nella ripresa economica che qualcuno voleva?”.

“E invece andrebbe fatto ciò che Sinistra Italiana chiede da tempo: ancora di più ispettori del lavoro, ancora più controlli – conclude Fratoianni – una formazione reale alla sicurezza, contratti regolari, ridurre appalti e subappalti, ritmi di lavoro sostenibili. Almeno per cominciare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli