Infortuni: Mattarella, 'fondamentale incontro tra sicurezza e ricerca'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 nov. (Adnkronos) – Contro gli infortuni sul lavoro bisogna creare un vero e proprio "sistema immunitario, composto da tanti elementi: aggiornamento continuo, rispetto anche alle condizioni che mutano di forme e modalità di lavoro; la formazione di una coscienza diffusa di responsabilità propria e verso gli altri per la sicurezza quando si lavora; una grande definizione precisa, concretamente effettiva ed efficace di regole di comportamento; un'accurata vigilanza e sorveglianza sui luoghi di lavoro perchè queste regole vengano rispettate; la collaborazione tra lavoro e ricerca". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla prima edizione delle giornate Inail 'Scienza e ricerca per la sicurezza'.

"Questo incontro tra esigenze di sicurezza sul lavoro e ricerca -ha aggiunto il Capo dello Stato- è concretamente raffigurato dai risultati di interventi per prevenire gli infortuni sul lavoro e porre rimedio alle loro conseguenze. Ho potuto constatare i risultati straordinari della ricerca su questo fronte, incontrando ricercatori e studenti che fanno già adesso applicazione di metodologia di ricerca".

"Questi risultati sono straordinariamente importanti e desidero esprimere la riconoscenza della Repubblica per l'attività che si impiega su questo fronte, perchè sono non soltanto strumenti che prevengono gli infortuni" ma che "consentono" anche "di porre rimedio ai danni gravi che alle persone derivano da questi infortuni e di definire standard di comportamenti. Tutto questo è importante -ha concluso Mattarella- questo incontro tra ricerca e sicurezza sul lavoro è prezioso e di fondamentale importanza e fa onore al ruolo e alle attività" dell'Inail.