Infortuni: Uiltec, domani evento 'La sicurezza si Smuove'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 apr. (Labitalia) – Un viaggio verso la sicurezza che parte dalle scuole. E’ l’iniziativa organizzata a Roma dalla Uiltec nazionale presso l’Istituto d’Istruzione Superiore Statale Piaget-Diaz, Fondazione Its, via Taranto 691, che avrà inizio domani dalle ore 15.30 e che potrà essere seguito anche in diretta sul canale You Tube del sindacato che rappresenta i lavoratori tessili, dell’energia e della chimica. All’evento, intitolato 'La sicurezza si Smuove', in occasione delle celebrazioni per la giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, interverrà, tra gli altri, il segretario generale della Uil Pierpaolo Bombardieri.

I lavori inizieranno con i saluti di Giovanni Scancarello, dirigente scolastico dell’Iis Piaget Diaz, e di quelli di Giorgio Maracchioni, presidente della fondazione Its Ntv. I percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento costituiscono una modalità didattica consolidata per questo istituto romano. La Fondazione Its, guarda da tempo guarda ad un modello innovativo di formazione che rappresenti un’opportunità per il futuro dei giovani.

Il modello succitato è proprio quello costruito dalla Rete nazionale delle Fondazioni Its per le nuove tecnologie della vita e Farmindustria, pensato per il settore farmaceutico e per i suoi fabbisogni formativi. Quest’ultimo è un settore in forte crescita dove l’81% delle aziende realizza corsi di formazione continua e dove l’occupazione giovanile sta aumentando. Sul ruolo delle parti sociali nella cosiddetta alternanza scuola lavoro dialogheranno tra loro Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec e Nicola D’Erario, capo area relazioni industriali di Farmindustria. A seguire l’esperienza vissuta da studenti e docenti insieme al racconto sulla cultura della sicurezza rappresentato da “testimonial” del mondo dello sport, della musica, del teatro, dell’azienda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli