Infrastrutture, De Berti: bene Progetto Quadrante Europa

Bnz

Venezia, 23 set. (askanews) - "Un intervento strategico che la Regione Veneto sostiene con convinzione".

Così l'assessore regionale alle infrastrutture e ai trasporti, Elisa De Berti, ha definito il 'Progetto Quarto Modulo da 750 metri', illustrato all'Interporto Quadrante Europa di Verona, alla presenza anche del sindaco della città scaligera, Federico Sboarina, dell'amministratore delegato di Rfi, Maurizio Gentile e del presidente del Consorzio Zai, Matteo Gasparato.

"Un progetto - ha sottolineato l'assessore regionale - che connette il Veneto ai mercati nazionali e internazionali e che serve soprattutto a potenziare il trasporto sostenibile delle merci. L'allungamento dei moduli di linea permetterà, infatti, di trasportare una quantità maggiore di merci su ferro, sgravando da questo compito il trasporto su gomma".

"Il potenziamento dei nodi logistici - ha concluso De Berti - è uno degli interventi strategici previsti anche nel Piano Regionale dei Trasporti, che proprio oggi la Giunta regionale ha adottato. Un piano che guarda al sempre crescente valore dell'export per il Veneto, che nel 2018 ha raggiunto il massimo storico, superando i 63,3 miliardi di euro".