Infrastrutture, Fi a De Micheli: dica in Aula se Gronda si fa o no

Pol-Afe

Roma, 12 set. (askanews) - "Il governo Pd-M5s esterna le sue prime follie a poche ore dalla fiducia alle Camere. I consiglieri regionali liguri del Partito Democratico hanno ritirato un'interrogazione all'assessore Giacomo Giampedrone che avrebbe avuto l'obiettivo di sollecitare il via libera ai cantieri sulla Gronda. Per non infastidire i rapporti col Movimento 5 Stelle contrario all'opera. Per questo motivo abbiamo presentato una interrogazione urgente al ministro De Micheli (fino a ieri favorevole all'opera) affinché riferisca alla Camera con una posizione chiara e precisa su cosa intenda fare su tale infrastruttura che Forza Italia ritiene fondamentale per il futuro della Liguria e dell'intero Nord Ovest in perfetta sintonia con Confindustria Genova e tutte le associazioni di categoria. Ricordiamo inoltre alla ministra dem che già Andrea Orlando, vice segretario Pd, da ministro dell'Ambiente aveva dato il via libera nel 2013 all'opera con la concessione della Valutazione di Impatto Ambientale". Lo hanno scritto in una nota i deputati liguri Roberto Cassinelli e Roberto Bagnasco di Forza Italia.